News
 

NEWS

16/10/2007

Quanto tempo eh ???... Già... è passato davvero tanto da quando su queste pagine si scrivevano notizie aggiornate.  Beh, tenteremo di ricominciare anche se gli impegni sono davvero tanti e di grande importanza.  Cercheremo anche di essere sintetici poiché da agosto (data dell'ultimo aggiornamento) ad oggi ne sono successe davvero tante ed in una sequenza così veloce e vorticosa, da rendere difficile anche raccontare le cose in esatto ordine cronologico.  Partiamo dunque dal presente (che facciamo prima!!!).  La macchina teatrale del gruppo non si è fermata.  Un po' arruginita forse, ma nuovi innesti hanno rinvigorito il tutto e ad oggi siamo davvero contenti di poter guardare al futuro (anche immediato) con nuova fiducia.  Il progetto AUPAT continuerà ancora almeno fino a Gennaio ed in tutto sono previste ancora altre 3 rappresentazioni.  E poi?  E poi c'e' tanta voglia di fare e tante idee da mettere sul piatto della bilancia.  La cosa più evidente è che come ogni anno si fa tesoro delle esperienze dell'anno precedente, ma mai come in questo caso è necessario fermarsi a riflettere su cosa ci sta accadendo.  Il lavoro fatto fin qui ci ha portato a scontrarci con i problemi burocratici tanto che ad oggi ogni membro del gruppo ha il suo libretto ENPALS.  E poi per una persona che lascia il gruppo ne arrivano almeno altre due in sostituzione affascinati da quella che oggi possiamo definire "magica atmosfera di divertimento".  In qeuste poche parole abbiamo detto tutto e niente.  Per capire meglio vi invitiamo a dare un'occhiata alla sezione teatro dove troverete le nuove date e presto una grafica rinnovata, poi se volete potete passare nei download per vedere e sentire i lavori fatti durante il 2007 ed infine iniziare a cercare più assiduamente nuovi materiali audio-video che si differenzieranno per ogni sezione.  Vabbè... ora invece abbiamo detto troppo... chissà che a forza di girare in internet non ci troverete su famosi siti di video-sharing!!!  Il lavoro continua e le prove estenuanti pure.... veniteci a trovare, forum, sito o di persona saremo contenti di fare la vostra conoscenza.

23/08/2007

Inaspettato, ma proprio per questo ancora più gradito, arriva la notizia di un nuovo appuntamento live.  Il 24 agosto La Squadra G sarà ad Amatrice (Rieti) per una serata all'insegna del divertimento e delle sigle dei cartoni.  L'inizio del concerto è previsto per le ore 21:30.  Vi aspettiamo ancora una volta numerosi!!!

19/07/2007

Nuovo appuntamento musicale per La Squadra G.  Sabato 4 Agosto 2007 lo spettacolo Japan Cartonns Mania Live sbarca a Magliano Sabina (provincia di Rieti).  Il concerto inizierà alle ore 23 presso lo stand "L'altro spazio" sito all'interno del campo sportivo comunale nell'ambito della Festa dell'Unità Provinciale.  Vi aspettiamo per questo appuntamento estivo!!!

28/06/2007

...pensavate forse che fossimo in balia dei momenti di gloria ??? Ebbene si... tanta stanchezza, ma anche tanta soddisfazione da questo week-end.  Andiamo con ordine.  Domenica 24 Giugno al parco dell'ombrellino il Japan Cartoons Mania ha divertito grandi e piccoli e ancora una volta, le note dei nostri cari e vecchi cartoni, scaldano il cuore anche di chi pensava di aver sopito per sempre i ricordi di infanzia.  Ancora si incontrano persone (per fortuna) che si stupiscono di vedere una cover band che ripropone le sigle dei cartoni animati a dimostrazione del fatto che, nonostante sia un fenomeno molto diffuso, siamo ancora di fronte ad un "mercato di nicchia".  Lunedi 25 Giugno il progetto AUPAT sbarca a Villa Torlonia.  In poche ore le scenografie sono in piedi e già nel pomeriggio l'intero gruppo inizia a prendere possesso di un palco enorme (circa 10 metri di larghezza).  L'emozione raggiunge l'apice quando alle 21.40 partono le note di "Aggiungi un posto a tavola".  Un pubblico generoso ha risposto in maniera egregia per tutta la durata dello spettacolo nonostante l'ora tarda del giorno più infausto della settimana.  Alla fine la stanchezza la fa da padrone.  Si chiude la stagione 2006/2007 e già c'e' chi guarda al prossimo anno con grande speranza... a questo punto ci si chiede cosa potrà fare di più questo stupendo gruppo per poter continuare a stupire.  Ultima graditissima nota è giunta proprio ieri sera quando alle 21.50 i nostri amici Andrea Materia e Mario Bellina hanno voluto improvvisare un'intervista a  La Squadra G andata in onda in diretta su Rai Radio 2 nella trasmissione radiofonica VersioneBeta.  A testimonianza della semplicità e dell'ingenuità che ancora oggi invade il gruppo, c'e' la registrazione della trasmissione dove potete ascoltare l'aquila che risponde alle domande tremendamente imbarazzato ed emozionato.

21/06/2007

Ieri sera prova ufficiale del Japan Cartoons Mania 2007 che per l'occorrenza è stato ribattezzato "Alphabetical JCM".  Da Anna dai capelli rossi ad Ufo Robot, tutti i brani si dipanano in una scaletta sistemata in rigoroso  ordine alfabetico.  Al partire delle prime note si è subito ripresentata l'allegria e la spensieratezza in un gruppo che non teme il tempo e la noia.  Non mancano le novità o meglio il "rientro" in scaletta di brani che erano stati estromessi dal 1999.  Incredibile è il medley Pat-Peline voluto a tutti costi dall'aquila.  Il resto del gruppo si è dovuto adattare compreso il condor che ha approvato con estremo sdegno... Tutto è pronto per il primo dei due appuntamenti "frascatani".  Questa sera prove teatrali.  L'invasione dei castelli romani è quasi pronta!!!

15/06/2007

La "macchina teatrale" si è rimessa in moto in men che non si dica.  Ieri sera grandi prove coreografiche con tutti i "ballerini" in grande spolvero.  Ormai è ufficiale e possiamo annunciarlo.  Nell'ambito della rassegna del Festival delle Ville Tuscolane a Frascati, siamo stati invitati a partecipare con lo spettacolo AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA.  L'appuntamento è fissato per lunedì 25 Giugno 2007 a Villa Torlonia di Frascati alle ore 21.  Per informazioni più dettagliate visitate la sezione teatro.  Quindi... doppio appuntamento!!! Nel giro di 2 gorni saremo nella ridente cittadina dei castelli per proporre il meglio del nostro repertorio.  Ancora una grande soddisfazione da dividere con tutti.

13/06/2007

E così si torna a provare, ma nonostante l'impegno "musicale" che sicuramente si terrà il 24 Giugno, il gruppo si riunisce per provare le coreografie di Aggiungi un posto a tavola!!!  Cosa bolle in pentola???  In realtà ci si sta preparando ad un impegno molto importante, sicuramente il più gratificante per tutto il lavoro svolto dall'inverno scorso ad oggi.  Per il momento si gira ancora attorno a due date probabili e per questo motivo non possiamo ancora pubblicare nulla.  La cosa certa è che un palco importante ci attende e rimaniamo tutti con le dita incrociate...  A presto per nuove notizie... tifate per noi!!!

04/06/2007

Si vive di alti e bassi e così anche La Squadra G, dopo momenti di gloria, ha conosciuto una stasi di un mese.  Questo è il giusto riposo di chi quest'anno ha puntato in alto ed è riuscito a togliersi diverse soddisfazioni allargando il gruppo e aumentando la qualità.  Ma si sa che la staticità non fa proprio parte del DNA della Squadra G e allora bando alle chiacchiere... mentre si aspettano notizie sul piano teatrale, giunge la conferma dal lato musicale.  La Squadra G torna in concerto e lo farà a Frascati il 24 Giugno 2007.  Lo spettacolo che ha portato la band fin sul palco di Lucca esce ancora una volta dalle mura della città eterna e giunge ai castelli romani in cerca di ennesimi consensi.  Vi aspettiamo sotto il palco a cantare con noi!!!

23/042007

Dove eravamo rimasti....  Si... dunque...  I nostri eroi erano alle prese con i primi spettacoli del progetto AUPAT quando uno spiacevole inconveniente ha dettato una battuta d'arresto.  I consensi accumulati dopo i primi quattro spettacoli sono stati il collante necessario per affrontare le nuove avversità.  Nel frattempo AUPAT ha varcato le soglie di una struttura ospedaliera romana gestita dall'ordine dei Cavalieri di Malta.  Questa esperienza ha lasciato una grande gioia e tutti i membri del gruppo ne sono usciti arricchiti di sensazioni stupende.  Nella notte riprende vita anche il forum che è stato in manutenzione per diverso tempo.

26/03/2007

Un altro grandioso week end è passato all'insegna di AUPAT e la soddisfazione più grande è stata rivedere facce che hanno voluto ammirare lo spettacolo su un palco vero e proprio, ma ancor di più fare per la prima volta questo spettacolo di fronte a pubblico "esterno" che ha apprezzato ogni minima sfumatura dell'intero copione.  Continuano le "proposte" itineranti e a questo punto nessuno sa quando finirà questa meravigliosa giostra.  La voglia di continuare ad esibirsi per il gusto di far divertire la gente, non tende a scemare soprattutto dopo le bellissime parole di apprezzamento giunte dal parroco del "San Girolamo".  Un'altra bellissima pietra è stata posta.  Ora piccola pausa pasquale e poi si riprende il viaggio di questa interminabile e stupenda esperienza.

23/03/2007

Il carrozzone "AUPAT" è di nuovo in movimento.  Ieri ha traslocato per la prima volta e anche se questo spostamento è stato di appena un chilometro, le scenografie sono state messe a dura prova.  Tutto ha funzionato alla perfezione e si è riusciti già a prendere possesso del nuovo palco che nel week-end ci vedrà ancora protagonisti.  Ancora una volta la cosa più importante è toccare con mano la solidità e la coesione di un gruppo che ormai è decisamente allargato.  Non siamo più di fronte a 6 elementi... c'e' qualcos'altro.... c'e' molto di più!!!

19/03/2007

Applausi e complimenti fanno davvero piacere, ma aspettarsi critiche totalmente positive anche da alcuni "addetti ai lavori" è stata sicuramente la ciliegina sulla torta.  A questo punto la sensazione di aver realizzato qualcosa di veramente importante sta diventando certezza.  Girano voci di approvazione riguardo la partecipazione a concorsi teatrali.... calma ragazzi... calma... non perdiamo di vista gli obbiettivi.  Evitiamo l'autocelebrazione ed attendiamo tempi più maturi.  Innanzi tutto a distanza di una settimana si replicherà in "terra straniera" e allora sarà un'altra prova da affrontare e si vedrà se davvero le potenzialità di questo gruppo sono importanti.  Ognuno deve prendersi tutto il meglio da questo week-end e imprimere le proprie emozioni per quello che veramente si è provato.  L'unica cosa certa è che tutti, indistintamente, hanno provato forti emozioni nell'incrociare lo sguardo attento del pubblico e sul finale esaltante tutta la tensione si è tramutata in gioia.  Un grazie particolare va a tutti quelli che c'erano e che magari passeranno da queste parti... come in ogni spettacolo che si rispetti, neanche questo avrebbe avuto un senso senza il pubblico.

18/03/2007

Tra preghiere di raccomandazione e riti scaramantici la "prima" è andata.  Emozioni forti e contrastanti hanno invaso l'intero gruppo.  Nessuno è stato immune a questo enorme impatto emotivo e come ogni spettacolo che si rispetti, sebbene si siano sfiorate le 2 ore e mezza di durata, il tempo è letteralmente volato.  Non c'e' neanche il tempo di raccogliere le idee, a malapena c'e' il tempo di raccogliere gli abiti e gli oggetti di scena che è gia tempo di replica.  Dopo questa sera e soprattutto nelle settimane future si potra' iniizare a fare un punto della situazione e avere finalmente un'idea più chiara di cio' che si è realizzato.  Ora è davvero tutto troppo fresco... forza e coraggio ragazzi.. si ricomincia!!!

16/03/2007

Tutte le prove "d'appello" sono terminate.  Ieri sera l'ultima prova generale ha dato nel complesso risultati positivi.  Sembra incredibile, ma nonostante ci siano ancora defezioni, la tranquillità la fa da padrone.  Le scenografie sono ancora da completare, qualche ingranaggio non ha funzionato alla perfezione, momenti di cali di concentrazione sono sempre in agguato eppure c'e' la voglia del debutto e di darsi "in pasto" al pubblico.  Nell'ultima prova generale c'e' stato persino il tempo di pregustarsi l'emozione che puo' dare il pubblico.  Una sola persona "esterna" al gruppo che si è gustata l'intero spettacolo, ha dato grande fiducia a tutti.  Mancano circa 24 ore ed il progetto AUPAT andra' in scena.  Il tempo è volato.  Da ottobre ad oggi è stata una affannosa rincorsa per tamponare le urgenze, risolvere problematiche, riprendersi dalle delusioni, rincuorarsi e godersi i passi in avanti... Ora è tempo di capire se tutto questo sarà servito per raccogliere i piccoli momenti di gloria.  Nell'euforia generale c'e' chi parla di accontentare il "numeroso pubblico" che non troverà posto in sala raddoppiando gli spettacoli giornalieri.  Ma in realtà, nel nostro cuore speriamo solo di riuscire a divertici strappando un sorriso.

06/03/2007

E così anche Febbraio è andato via.  Siamo entrati nella fase calda.  Meno di due settimane e si va in scena.  E allora cerchiamo di fare il punto della situazione.  Le luci ci sono da una settimana.  Ieri è stato messo in campo anche l'impianto audio ed il condor ha finalmente preso possesso di tutti i volumi compresa la sua "vociona" da Lassù.  Il ritmo di scena sta migliorando, anzi non ha subito le difficoltà dovute all'ingresso in scena degli oggetti... e sono tanti!!!  E poi alla fine del primo atto, quando finalmente l'arca sovrasta la scena tutti hanno un senso di soddisfazione.  E' la prima volta che si sta facendo strada l'idea che "finalmente ce l'abbiamo fatta".  C'e' già chi si lancia in gesti di approvazione e chi cerca di aumentare il morale del gruppo come il direttore di coro, ma per scaramanzia non si dice gatto se non ce l'hai nel sacco!!! (ma che vorrà dire poi...)  Insomma c'e' tanta voglia di confrontarsi col pubblico e far vedere cosa si è tirati fuori dal cilindro, c'e' tanta voglia di sentire critiche e commenti.  Ancora qualche giorno ed il sogno sarà realtà...

28/02/2007

Lunedi sera grande prova di tutto il gruppo che con determinazione ha affrontato per ben due volte consecutive il primo atto che è decisamente più lungo e faticoso.  Anche i tempi di recitazione iniziano ad essere buoni e la concentrazione rimane alta e non cede il passo alla stanchezza.  Probabilmente giocano un ruolo positivo, le luci ed i costumi di scena che aiutano a concretizzare il sogno.  Ma la nota più positiva è che questo spettacolo farà tappa anche nella termo-struttura di un ospedale della nostra zona dove cercheremo di portare un sorriso per alleviare le sofferenze e per dare un po' di colore nei giorni grigi di tante persone... un'altra grande esperienza da incorniciare.

23/02/2007

Appendere le locandine o vederle già nelle strade del quartiere fa un certo effetto, non c'e' che dire.  Tutto sta diventando reale.  E così anche ieri sera in poco tempo si riesce a provare l'intero secondo atto facendo particolare attenzione alla concentrazione e a tutte le coreografie.  A proposito di questo c'e' da notare che l'assenza della coreografa non ha destabilizzato anzi, forse alcuni errori non sono stati commessi proprio perché ognuno si è sentito più responsabile di se stesso.  Ma dopo tanta ansia e tensione si torna a ridere e scherzare soprattutto sulle presentazioni finali.  Probabilmente tra qualche tempo rimpiangeremo questi momenti di fatica e di risate...  Ma adesso siamo troppo impegnati a pensare come sarà... che non ci stiamo rendendo conto dell'esiguo numero di prove rimaste.  Solo 3 settimane e si va in scena!!!!

20/02/2007

Il tempo scorre inesorabile e "finalmente" possiamo dirlo!!! Manca meno di un mese alla prima di questo enorme progetto.  Dopo lo svenimento generale dovuto alla presa di coscenza di questa affermazione e dopo aver fatto l'appello per contare i "caduti" di una influenza interminabile, si da finalmente il via alle provi ufficiali.  Con estremo stupore in sole 2 ore si riesce ad arrivare alla fine del primo atto.  Le interruzioni sono dovute ad eventi degni di poca nota e così si ha ancora una volta la sensazione che il "miracolo" si stia concretizzando.  Anche quest'anno il "nostro" pubblico potrà gustare uno spettacolo di indubbia fattura... anzi... lo spettacolo degli spettacoli.  E' senza dubbio il modo più completo per poter tirare fuori tutte le potenzialità del gruppo.  Adesso, l'ansia da prestazione fa posto alla voglia di debuttare e di avere nell'immediato il confronto con il pubblico... speriamo che ancora una volta sia clemente!!!

14/02/2007

Uno spettacolo nello spettacolo... chi vi scrive è nelle condizioni di poter vedere il gruppo che lavora a 360 gradi sul progetto AUPAT e tutti sono proiettati al grande debutto.  Non c'e' giorno che passi invano senza aver parlato o definito qualcosa di nuovo.  E c'e' ancora il tempo di "innestare" nuove persone che rimangono letteralmente invischiate.  Escono le ultime bozze della locandina e si leggono i nomi di ben 2 tecnici delle luci.  Tutto deve essere curato nei minimi particolari e così il week-end è dedicato a costruire le scenografie, 2 giorni a settimana alle prove ufficiali ed i giorni "liberi" sono dedicati al passaggio di notizie, alla ricerca di luoghi dove poter replicare lo spettacolo, alla ricerca di costumi ed oggetti.  Alla fine di questa settimana ci sarà la possibilità di tirare le prime somme di un lavoro che ormai inzia ad incastrarsi in maniera decente.  Si inizierà a parlare sempre più di noi e l'ultimo mese che ci separa dalla prima, volerà inarrestabile. 

11/02/2007

Finalmente sembra tutto deciso...  Il ritmo prove inizia a diventare costante.  Mettiamo da parte fatiche e tensioni per il bene di AUPAT...  Tutti gli sforzi ormai sono protesi al gran debutto.  Con un pizzico di fortuna stiamo recuperando il tempo perduto...  Questo spettacolo merita il meglio e andare in scena sarà il degno "finale" di tutti questi mesi passati a provare.  Ricomincia la settimana... ed è subito primo atto!!!

08/02/2007

Cari ragazzi... non preoccupatevi... La Squadra G e Co è viva e vegenta... per certi versi pure troppo!!!  I ritmi di prova si susseguono come da calendario e si intensificheranno ancora fino a divenire esasperanti nell'ultima settimana.  solo allora ci saranno scenografie montate, luci ed effetti.  Ora è tutto lavoro di assemblaggio ed è pure una spesa continua!!!  Ma come volevasi dimostrare, questa sera ci si incontra di nuovo...  Signore e signori... si salpa!!! L'arca è pronta per partire.  Chi ci ama ci segua!!! 

30/01/2007

... e così anche il lavoro di coreografia volge al termine.  Ha portato via con se molte energie, ma ci sono senza dubbio due grosse note positive.  Innanzi tutto chi dovrà muoversi non ha perso di vista il lavoro svolto sulla parte cantata e così, nonostante i "balletti" non si percepisce nessun calo di voce.  L'idea "originaria" di evitare qualsiasi tipo di playback sulle musiche si è concretizzata.  Inoltre, con le coreografie, lo spettacolo sta assumendo il vero e proprio stile di "musical" e quindi si è tutti più soddisfatti nel poter affermare che in fondo non andremo a depauperare la bellezza di uno spettacolo così famoso.  Ora i nostri eroi hanno un mese e mezzo per assemblare il tutto.  A partire da Febbraio si inizierà ad incastrare tutto cio' che si è imparato.  Un piccolo grande sforzo per un'immensa soddisfazione finale!!!

29/01/2007

Come per la settimana scorsa, anche questa appena terminata è stata caratterizzata da enorme impegno.  Non scevra di problematiche, il gruppo ha dovuto affrontare gli acciacchi di stagione che hanno letteralmente dimezzato il numero di partecipanti.  La sessione di prove coreografica di ieri è stata a dir poco "massacrante", ma il sorriso non è mai mancato.  5 ore di prove sono lunghe anche per i professionisti più incalliti, ma alla fine di tutto le coreografie principali si possono finalmente dire complete.  L'enorme impegno che tutti stanno mettendo in questo progetto, sarà ripagato senza ombra di dubbio.  Stanno persino moltiplicandosi le date delle rappresentazioni!!!  Si continua a lavorare incessantemente.  Si sa che il mondo dello spettacolo è pieno di scaramanzie, ma la sensazione di essere sulla buona strada sta diventando certezza e le facce compiaciute del direttore di coro e della coreografa sono li a dimostrarlo!!!  E stasera si continua a ballare...

23/01/2007

Ormai è certo.  Abbiamo valicato il punto di non ritorno.  Finalmente si comincia a intravedere il frutto di tante fatiche.  Si iniziano timidamente a legare frasi e battute, ma poi tutto sommato il secondo atto inzia a scorrere.  Si viaggia a ritmi talmente elevati che si ha persino il tempo di ripassare qualche "balletto".  E allora visto che stiamo parlando di un musical, le prossime tre prove saranno dedicate alle sole coreografie.  In questa maniera si spera di poter dedicare l'intero mese di febbraio al recitato e le due settimane di marzo all'assemblaggio. E poi finalmente sarà AUPAT!!!

21/01/2007

I giorni ormai si susseguono ad una velocità stratosferica.  Tutto sembra avere preso la rincorsa.  E' coma se si fosse dall'altro lato della vetta scalata ed ora c'e' solo la ripida discesa che porta in fondo al traguardo.  Questè è un timido tentativo poetico per dire che a questo punto abbiamo un po' tutti la paura di non farcela.  Si fa leva sull'amicizia e sul rispetto verso il prossimo e allora i ritmi di prova si fanno estenuanti.  La coreografa fa il doppio turno settimanale e insegna due brani tra i più ostici dell'intera commedia.  Si tenta di recuperare anche chi è rimasto indietro, ma è sempre più difficile trovarne il tempo.  A questo punto si ha la certezza di essersi imbattuti nel progetto più grande che La Squadra G abbia mai realizzato e la gioia di poterlo condividere con nuovi elementi è motivo di orgoglio.  Neanche il week-end viene risparmiato e così il gufo architetto e l'aquila "manovale" tirano su gran parte dell'arca.  Sembra incredibile... ma domani si torna a provare e ricomincierà un'altra settimana densa di appuntamenti.  C'e' la voglia di "ringraziarci" uno per uno per l'enorme sforzo ed impegno, ma ci sarà il tempo anche per questo... l'avventura continua!!!

16/01/2007

L'ingresso delle coreografie nel calendario prove, mette a soqquadro l'intero gruppo... no... non pensate che ci sia la minima possibilità che si abbandoni il progetto.  L'ansia da palcoscenico ormai si avvicina e l'enorme senso di responsabilità sta investendo tutti i membri del gruppo.  Ebbene sì!!! Ci saranno sedute straordinarie per poter recuperare chi si è avvicinato a questo sogno un po' più tardi e ci saranno momenti in cui più di 10 persone saranno affidate alle sapienti mani della nostra coreografa preferita... (una ce ne abbiamo non è che possiamo scialare eh...)  Dunque, dove eravamo rimasti ?  Ah si... Recitazione a gogo' un po' fiacca a dire il vero.  Questo è il momento in cui si devono buttare giù le fondazioni della regia.  Speriamo che ognuno faccia tesoro di quello che ha imparato e lo tenga a mente.  Per valutare la resistenza mnemonica, la coreografa pretende di vedere il primo "balletto" per ben due volte.  Soltanto dopo il suo "appagamento" professionale si possono sciogliere le righe... si torna a casi stanchi.... ma ancora una volta con un enorme sorriso stampato... sarà una paresi???

12/01/2007

Avevamo lasciato i nostri eroi in balia dei miracoli di inizio anno.  La serata di ieri concretizza la magia del momento.  Chi avrebbe detto solo un anno fa che La Squadra G avrebbe ballato su un palcoscenico coinvolgendo altri 7 pazzi scatenati???  Dopo il direttore di coro mancava la coreografa... ebbene benvenuta anche alla sorella della rondine che tra imbarazzi e risate infonde movimenti aggraziati a tempo di musica.  Il risultato finale è semplicemente sorprendente.  A cominciare dal comandante che orami è veramente la guest-star del momento ed è sorprendente come la stanchezza si faccia sentire soltanto dopo più di 2 ore di coreografia.  Chi vi scrive non avrebbe scommesso un euro sulla riuscita di questa cosa.  Oggi a guardarli su quel "misero" palco sembra proprio di assistere a qualcosa di gradevole.... pero' basta ragazzi eh?  Ora bisogna riprendere a lavorare... su... e su... forza con quelle punte.... e su... e vai.. giù... e vai... pliè!!!

09/01/2007

Qualcosa di miracoloso sta avvenendo in questo inizio anno.  La prima prova di recitazione da ottimi segnali.  Sebbene in un'ora e mezza si sia provato il primo quarto di spettacolo,  i toni recitativi sono già di tutto rispetto.  Sebbene le scene stentino (ovviamente) ad incollarsi una all'altra, prese singolarmente fanno già una bella impressione.  Il condor inizia a familiarizzare con il suo ruolo di onnipotenza nel senso che inizia a fare davvero tutto dalla parte recitata agli effetti sonori.  L'aquila sfoggia le sue doti mnemoniche, ma accusa la stanchezza sul finale delle prove.  Il comandante in gran spolvero inizia a dare movimenti consoni al suo personaggio dando prova, anche lui, di aver già intrapreso la strada della "memoria".  La nota negativa giunge da alcuni nuovi componenti che sono attanagliati da influenze stagionali.  Speriamo che riescano presto a recuperare il terreno perduto e siano pronti per le prime prove coreografiche.... (ops... ho detto qualcosa che non dovevo dire???)

05/01/2007

Il nuovo anno è iniziato da poco, il freddo con fatica si fa strada ma le influenze arrivano... eh... se arrivano.  E' così ancora una volta si devono registrare alcune defezioni.  Qualcuna cronica nel senso che la fatica sta iniziando a lasciare le sue prime traccie.  Salutiamo "l'avvocato Alessandro" che per quasi 3 mesi ha resistito stoicamente, ma che è stato inesorabilmente trascinato via dalla stanchezza e, come in uno dei più famosi giochi televisivi, abbandona in attesa di nuove emozioni.  Altre defezioni sono dovute ai mali di stagione e agli impegni che questa vita non smette di regalarci ogni giorno.  Con l'ansia che sale si spera che questa emorragia si arresti al più presto.  Le notizie positive ci sono e sicuramente fanno morale.  Ad oggi possiamo dire che le canzoni sono tutte imbastite in perfetta sicnronia con la tabella di marcia.  Ora si dovranno sgrossare e rendere completamente adatte ad un qualcosa che possa chiamarsi musical.  L'euforia coinvolge soprattutto il lato femminile che già si lancia in improbabili coreografie.  Ancora qualche sessione di prove e potremo finalmente sapere se anche quest'anno La Squadra G sarà in grado di mantenere gli obiettivi prefissati.